Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare i nostri servizii. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca sul tasto "Privacy Policy"

Finalità

1) Lo Studio Teologico S.Paolo e' un centro accademico di ricerca e di insegnamento, aggregato alla Facolta' Teologica di Sicilia "S.Giovanni Evangelista". 

   

Esso si propone di:
a) preparare i candidati al ministero presbiteriale aiutandoli nella acquisizione di un'ampia e solida istruzione nelle scienze teologiche e favorendo la loro formazione personale, armonica e integrale;

b) offrire a tutti la possibilita' di una qualificazione teologica per una cosciente partecipazione alla vita della Chiesa;

c) coltivare e promuovere la ricerca scientifica nel campo delle scienze filosofiche e teologiche e delle discipline ad esse attinenti nel rispetto della liberta' accademica e del magistero della Chiesa;

d) approfondire in special modo i problemi riguardanti la teologia morale e i settori operativi conseguenti, quali matrimonio e famiglia, problemi socio-politici e spiritualita', con particolare riferimento alle istanze provenienti delle condizioni socio-culturali della Sicilia e ai problemi specifici delle Chiese locali al servizio delle quali opera la Facolta' Teologica.

2)  Per raggiungere questo fine lo Studio, in collaborazione con la Facolta' Teologica:
a) utilizza le energie della diocesi e degli istituti che vi aderiscono;
b) cerca la collaborazione con gli altri centri accademici ecclesiastici e con le universita' civili; specialmente siciliane;
c) favorisce la valorizzazione del patrimonio storico, culturale e religioso della Sicilia;
d) sollecita il dialogo con persone di altre culture e tradizioni religiose specialmente del bacino del mediterraneo;
e) tiene presenti le istanze socio-pastorali dell'ambiente;
f) organizza o gestisce corsi di aggiornamento per insegnanti di religione e operatori pastorali.

3)  Lo studio si costituisce come una comunita' in cui tutti - autorita', professori e studenti -, ognuno nella propria funzione specifica, sono ugualmente responsabili. Percio' il principio della collegialita' regola l'attivita' dei vari organismi e la vita dell'intero Studio.